LA STORIA

La nostra azienda agricola, a conduzione familiare da quattro generazioni, nasce alla fine dell’800 grazie al bisnonno Cesare, prosegue con nonno Angelo, continua con papà Dimer, fino arrivare ai giorni nostri dove è il figlio Stefano il custode della tradizione contadina di famiglia.

Stefano si è adoperato per modernizzare l’azienda e adottare tutti i sani principi della coltura biologica e dal 2015 ha iniziato ad occuparsi del recupero della biodiversità, in special modo dei cosiddetti “grani antichi”.
Dopo anni di prove, nel 2019 nasce la DaMonte Natural allo scopo di costruire una filiera completa che si occupa di seguire tutto il processo produttivo, dal campo al prodotto finito.

PERCHE’ LO FACCIAMO

La perdita della biodiversità, il continuo aumento dell’inquinamento, l’impoverimento nutrizionale, la contaminazione dei cibi, la perdita del tessuto sociale, la poca chiarezza nelle etichette, l’iniqua distribuzione dei profitti e i cambiamenti climatici, sono problematiche mondiali sotto gli occhi di tutti.
L’obiettivo della nostra filiera è quello di cercare di risolverle il più possibile, in stretta collaborazione con il consumatore finale.

COME LO FACCIAMO

La prima fase consiste nell’attenta selezione del seme che dovrà avere specifiche caratteristiche: certificazione, elevati valori nutrizionali, idoneità alle coltivazioni biologiche e capacità di adattamento. Si procede poi con la coltivazione, la raccolta, la pulizia e lo stoccaggio presso nostri magazzini.
Ad ogni passaggio vengono eseguite analisi chimiche ed organolettiche e solo i grani che superano il processo di controllo vengono portati ai mulini a pietra per la macinazione. Le farine ottenute, in base alle loro caratteristiche, vengono destinate alla produzione di panificati, pasta o dolci. Per il packaging vengono utilizzati per lo più materiali riciclabili e a basso impatto ambientale. I risultai delle analisi che periodicamente eseguiamo, vengono riportati fedelmente su tutte le confezioni e la distribuzione dei prodotti ottenuto avviene principalmente in piccoli negozi e gruppi solidali d’acquisto. Tutto il processo permette un’equa distribuzione dei profitti, suddivisa fra agricoltori, mugnai, artigiani dell’arte bianca e negozianti.
Il nostro impegno è quello di proporci ad un consumatore finale sempre più curioso e attento, offrendo prodotti sani, naturali e di altissima qualità.


shop.png